Archive for Cup marks – coppelle

Roccia dei giochi, il libro

Lunedì 27 marzo 2017 alle ore 18 presso il Centro Studi Piemontesi, in via Ottavio Revel 15 a Torino, per i Colloqui del Lunedì, Daniela Berta, Andrea Arcà e Francesco Rubat Borel dialogano intorno al libro Roccia dei Giochi, Roccia di Giove: un masso inciso tra preistoria ed età moderna a Usseglio, pubblicato dal Museo Civico Alpino “Arnaldo Tazzetti” di Usseglio


by TRACCE editor

Read more

Coppelle, per Giove! Visita virtuale al Ròch dij Gieugh

Roccia dei Giochi

Roccia dei Giochi,
modello 3D

La Roccia dei Giochi (ël Ròch dij Gieugh in piemontese, lou Ròc dyi Joe in franco-provenzale) della frazione Andriera di Usseglio (Valle di Viù – TO) è una roccia a coppelle a 1670 m di quota che ospita numerose impronte di piede e tre figure di guerrieri protostorici. Allo stato delle conoscenze, è l’UNICA ROCCIA a COPPELLE delle ALPI con ISCRIZIONE DEDICATORIA a GIOVE.
Molti elementi concorrono a comprovare la sua natura di masso monumentale e sito cerimoniale dell’età del Ferro; vi venivano probabilmente depositate offerte votive quali pozioni o bevande. Considerandone la pronuncia, il suo nome ne può nascondere uno più antico… forse la Roccia di Giove?
Approfondisci l’argomento e immergiti nella VISITA VIRTUALE panoramica a 360°…

by A. Arcà, A.E. Fossati, F. Rubat Borel

Read more

Roccia dei Giochi, Roccia di Giove

Roccia dei Giochi, copertina

Copertina del volume

ROCCIA dei GIOCHI, ROCCIA di GIOVE

Un masso inciso tra preistoria ed età moderna a Usseglio
a cura di Daniela Berta, Andrea Arcà, Francesco Rubat Borel
ISBN 97888941900140

presentazione del volume
Sabato 1 ottobre 2016
sala degli Iris, Albergo Rocciamelone di Usseglio

by Museo Civico Usseglio

Read more

Try this! Cup-marks gigapano

Ròch dij Gieugh (the Rock of the Games) 2 gigapixels spherical panorama. Get a real visit experience and surf on this cup-marked stone! Go full screen (click on the 4 arrows button on the right), move the mouse, rotate the wheel…

More details in this TRACCE paper: Coppelle, per Giove! (Cup-marks, by Jove!) (Italian only)

Phaistos, Crete, cup-marks and other signs

Festos150

Phaistos, spiral

Rock art enthusiasts and researchers will be pleasantly surprised while discovering the moderate but diffused presence of Minoan Palaces “rock art”; two main categories are present: mason’s marks and cup-marks – so-called kernoi – all these engraved upon the ashlars limestone blocks of the Minoan Palaces, mainly in the first centuries of the 2nd millennium BC. Some interpretation problems arise, concerning the sacred or practical character of the marks and the use of the kernoi as offering tables or as popular or childish board games. A great concentration of such items may be found at the Phaistos Palace...

by Andrea Arcà



Read more

Bric Ercea, Finalese, petroglifi e manufatti litici

Bric Ercea

Bric Ercea

Il Bric Ercea è un rilievo posto a sud di Bric Pianarella, facilmente raggiungibile dalla località di Monticello e di San Bernardino, presso Finale Ligure.Viene descritto il sito con i reperti litici, i rapporti con vicine strutture di analogo significato, con riferimenti a possibili interessamenti archeologici ed archeoastronomici. Segue una discussione sulle ipotesi di datazione e di utilizzo dei ritrovamenti.

by A. Pirondini, G.P. Bocca, F. Pirondini,
C. Pirondini, C. Villa


Read more

BEPA, online i primi due numeri

BEPA

BEPA

Ha preso avvio la pubblicazione online integrale dei primi tre numeri del BEPA – Bulletin d’Études Préhistoriques Alpines, edito dalla S.Va.P.A. – Société Valdôtaine de Préhistoire et d’Archéologie. Sono disponibili le versioni sfogliabili e “cercabili” dei primi due numeri, scaricabili anche in formato PDF.

by S.Va.P.A

Read more

Il Finalese: commerci e cultura megalitica nella preistoria

Ciappo Pianarella

Ciappo Pianarella

Gli Autori, in seguito alla disamina di studi internazionali ed alle recenti osservazioni personali sull’argomento in esame, analizzano l’importanza della zona di Finale Ligure (Provincia di Savona, Liguria Occidentale, Italia), quale crocevia di culture e commerci fra aree distanti del Mediterraneo, dell’Italia e dell’Europa Transalpina durante la Preistoria.

by A. Pirondini*, G.P. Bocca*, F. Pirondini*, C. Pirondini e C. Villa*

Read more

Megalitismo in Val Ceresio

pir_ceresio150Gli Autori descrivono i reperti megalitici, il loro orientamento con le possibili correlazioni archeoastronomiche che potrebbero indicare una frequentazione pre e/o protostorica dei luoghi descritti. Segue un’analisi delle possibili prospettive di ricerca.

by A. Pirondini, G.P. Bocca, F. Pirondini* e C. Pirondini*




Read more

La Pera Cunca ed il Truchet

La Pera Cunca

Il Canavese, fin dal Medioevo, ha rivelato la presenza di numerosi massi recanti incisioni rupestri. Tale produzione di segni sulla pietra sembra essere maggiore e diversificata man mano che si sale di quota. Al contrario, scendendo verso il fondo valle, le pietre incise risultano minori per quantità e quasi esclusivamente a coppelle.

by Enrico Gallo

Read more

Perché hanno fatto le coppelle?

Rilievo didattico

Benvenuti nel passato. Ecco i fantastici lavori che abbiamo realizzato durante le ricerche nel bosco delle rocce bucate, cioè le rocce con le coppelle lungo l’itinerario archeologico e naturalistico sulla collina morenica di Monsagnasco.

by bambini della scuola elementare Baricco (Torino, 2001)

Read more

La Roccia falsaria

Spirale contemporanea

Le coppelle vere e le nuove (false) incisioni del Monte Musiné scoperte e disegnate dai bambini della scuola elementare di Caselette (TO)…

by I bambini della classe quinta, primavera 2002 Read more

Censimento delle incisioni rupestri della Bessa

Masso n. 14

Non è possibile ad oggi, in assenza di contesto archeologico, datare le rocce a coppelle della Bessa. Sembra comunque da scartare la tesi che siano da attribuire cronologicamente al periodo di sfruttamento da parte dei Romani dato che la zona di massima concentrazione di insediamenti relativi alle aurifodinae non coincide con quella delle incisioni.

by Alberto Vaudagna (S.Va.P.A.)

Read more

L’analisi delle configurazioni di coppelle

Valori delle probabilità

Lo scopo di questo lavoro è quello di mettere a punto una metodologia oggettiva basata su solide basi matematiche e statistiche capace di classificare in maniera del tutto automatica e affidabile le configurazioni rilevate, fornendo anche una misura della quantità di informazione in esse codificata.

by Adriano Gaspani

Read more

Arte schematica e coppelle

Bric Lombatera

La documentazione più recente, che costituisce il corpo di questa comunicazione, offre elementi di inquadramento archeologico che possono aprire uno spiraglio sia in termini cronologici che in termini interpretativi.

by Andrea Arcà

Read more