TRACCE is back again – TRACCE ritorna

Print Friendly

TRACCE cover

TRACCE Online Rock Art Bulletin, the first online rock art bulletin, is back again. You are as always welcome!


TRACCE Online Rock Art Bulletin, il primo bollettino online di arte rupestre, è di nuovo attivo. Siete come sempre i benvenuti

by AA – TRACCE Editor


TRACCE is back again


TRACCE Online Rock Art Bulletin, the first online rock art bulletin, is back again. You are, as always, extremely welcome!

TRACCE 1 title-logo

AN UPGRADE

The Bulletin has been upgraded to a new CMS package, with a complete page restyling. All covers, papers and pictures since 1996 are here, alive again, including TRACCE first issues. While maintaining as much as possible their original aspect, old “static” pages have been imported into the new format, and the inner search engine now embraces the whole TRACCE site.

TRACCE ritorna


TRACCE Online Rock Art Bulletin, il primo bollettino online di arte rupestre, è di nuovo attivo. Siete come sempre i benvenuti!

TRACCE 5 title-logo

UN GRADINO IN PIÙ

Il bollettino è stato aggiornato e potenziato  grazie all’utilizzo di un nuovo pacchetto CMS, unitamente ad un completo restyling grafico-strutturale. Copertine, immagini e articoli, a partire dai primi numeri di TRACCE del 1996, sono di nuovo tutti disponibili. Importando nel nuovo formato le “vecchie” pagine statiche, sulle quali è ora attivo, insieme a tutte le altre, il motore di ricerca interno, si è cercato di mantenere, per quanto possibile,  l’aspetto grafico originale.

1996 January, first TRACCE issue

NEW FEATURES You will find not only a restyling, but also some new features, notably the opportunity of adding photo-galleries and OA (Open-Access) documents.Regarding the first, it represents a powerful and particularly suitable tool to illustrate rock-art panels and sites. Each contributor will be able to add photo-galleries, to enrich papers, or simply to share a little or a lot of visual data; the task of uploading pictures and completing captions is simple and effective. In the same way each author will be able to upload her/his own paper-related pictures.The Open-Access feature is devoted to re-publishing, and sharing online, already-printed rock art-related papers, mostly coming from reviews or journals. In this way more documents, often not easy to locate and/or to obtain, will be available for rock art researchers and followers. The inline viewing, directly embedding the paper into the online page with customizable dimensions, makes the reading easier.The OA feature is available not only for published papers in their PDF version, but also for slide communications, presented in a PPT form at congresses or public lectures. Obviously all copyrights for texts and pictures must belong, in both cases, to the author. TRACCE won’t claim any copyright for the submitted material.

TRACCE 7 title-logo

Top menu is self evident: the main TRACCE and rupestre.net sections are here indicated. Regarding the content section, a Paper Slider occupies the top of the page. It is able to show in sequence all the papers of a chosen category, which will be changed from time to time.

New additions also for the left sidebar: the entire archive is contained in two dropdown lists, the first organised by months, the second by categories. A customisable and auto-updating general index page is also present: the listing order (alphabetical or chronological) of all the more than 300 TRACCE papers may be inverted simply by clicking on each column title. The entire categorising process is now much more complete and effective. Besides that, a single line contains the links to all TRACCE old issues, while a gallery shows nine random pictures taken from TRACCE photo-galleries.

Last but not least, a button explains how “a donation a day keeps the banners away”: a nod is as good as a wink, as they say …

The ISSN TRACCE Online Rock Art Bulletin code is ISSN 2281-972X

NUOVE OPZIONI La nuova versione di TRACCE si giova non solo di un completo restyling, ma anche della possibilità di inserire fotogallerie e documenti in modalità Open-Access Le prime costituiscono uno strumento potente e particolarmente adatto ad illustrare l’iconografia rupestre di singoli pannelli o di interi siti. Ogni autore potrà aggiungere le proprie fotogallerie, per arricchire i suoi articoli o semplicemente per condividere una serie più o meno lunga di immagini; l’upload delle immagini e l’inserimento delle didascalie diviene semplice ed efficace. Nello stesso modo ogni autore potrà caricare le immagini relative ai propri articoli. La modalità Open-Accessè dedicata alla ri-pubblicazione e alla condivisione online di articoli di arte rupestre già stampati, provenienti per lo più da riviste. In questo modo sarà possibile mettere a disposizione dei ricercatori o degli appassionati di arte rupestre una mole maggiore di documenti, spesso difficili da localizzare e da ottenere. La visione diretta del documento, inserito all’interno della pagina, con la possibilità di modificarne le dimensioni di visualizzazione, rende le lettura più agevole. L’opzione Open Accessè disponibile non solo per gli articoli a stampa in versione PDF, ma anche per le presentazioni in formato PPT o PPS realizzate in occasione di convegni o conferenze. In entrambi i casi, naturalmente, tutti i diritti di copyright devono appartenere all’autore. TRACCE non reclama alcun diritto sul materiale presentato.

TRACCE 8 title-logo

Il menu superiore è auto-esplicativo, suddiviso nelle sezioni dedicate a TRACCE e a rupestre.net. La parte alta della zona dedicata ai contenuti è occupata da una finestra di scorrimento, dove si alternano in sequenza gli articoli di una determinata categoria, categoria che verrà cambiata di tanto in tanto.

Novità anche nella barra di sinistra: l’intero archivio è contenuto in due liste a tendina, la prima organizzata per mesi, la seconda per categorie. È presente inoltre un indice generale, che si auto-aggiorna e che può essere personalizzato: l’ordine di elencazione (sia alfabetico che cronologico) degli oltre 300 articoli di TRACCE può essere invertito semplicemente cliccando sul titolo di ogni colonna. L’intero processo di categorizzazione è ora molto più completo ed efficace. E ancora, tutti gli indirizzi delle vecchie uscite di TRACCE sono contenuti in una singola linea, mentre in una cornice si alternano nove figure prese a caso dalle fotogallerie di TRACCE.

E infine, last but not least, un’icona ricorda che “una donazione al giorno toglie il banner di torno”: a buon intenditor poche parole…

Il codice ISSN di TRACCE Online Rock Art Bulletin è ISSN 2281-972X

1996 November, fifth TRACCE issue

TRACCE WEB-HISTORY, A FEW WORDSThis is the third TRACCE “refurbishment”. The first thirteen issues (1996-2001), which may be now treated as a web-archaeology matter, were published online with an irregular issue rate, grouping a certain number of papers in each publication. Page style, marked by the title logo, changed four times during these issues. A static pure html code was always applied.So, starting from January 11 1996 – issue dedicated to Davide Pace, discoverer of the Valtellina rock art – TRACCE has been the first online-published rock art related bulletin. It was originally hosted, till issue #10 (1998 May), by the well-known free hosting service named Geocities, under the section, unmeaningful but effective, of “Athens/2996” – also “rainforest/3982” was utilised for TRACCE 5; the first TRACCE URL was http://www.geocities.com/Athens/2996/tracce1.html.

TRACCE 10 title-logo

Even if it is still possible to find TRACCE old pages through the Internet Archive Wayback Machine or Geocities republishing sites (like Reocities or OoCities), issues you’ll find here maintain all their original content and aspect: so please choose them, also and mainly for URLs quoting. After Geocities, TRACCE and Footsteps of Man moved to rupestre.net, from October 1998 till now.

TRACCE 13 title-logo

Since October 2002 a new system has been chosen, interrupting the series of numbered issues containing, each one, a group of papers – which were anyway re-activated in the 2012 refurbishmnet – and employing the method of posting papers singly. To facilitate the task, and to switch to dynamic html pages, a Content Management System was introduced, namely PHP-Nuke, based on PHP code and MySQL databases. PHP-Nuke has been one of the first freeware softwares of this category. The last version (2009) is no longer freeware. During recent years TRACCE has suffered from various hacking attacks and defacing attempts, obliging the administrator to stop almost all community-related features, like forum, messaging, downloads and so on. Even the entire papers and pictures-editing process was damaged.

The third step is reached with this new TRACCE 2012 version; its “birthday” is March 20, the equinox day. We hope you will like it: please feel free to send comments, suggestions or ideas. On top of all this you will be able to keep in touch with TRACCE editors by the contact form linked from the top menu bar. Advice or simple messages are welcome. If on the contrary you want to become a TRACCE author, by sending your papers and/or your pictures – English, French, German, Italian, Spanish, Portuguese are all accepted, or any other language if accompanied by one of these –, please use the registration form: you’ll reach it not only from the top menu bar, but also from the left sidebar; registration details are explained in the relevant page. Both in registration and contact form TRACCE and Footsteps of Man email is concealed in order to avoid spam problems.

We hope that this new restyling will be able to lead to an improved, easier and more agreeable user interface, and will attract not only more readers but also more contributors.

Again welcome to all rock art researchers and followers! And please, please write (and re-write) to and for TRACCE Online Rock Art Bulletin, won’t you?

Andrea Arcà, TRACCE Editor,
and Footsteps of Man Archaeological Society
(Valcamonica, Italy)
www.rupestre.net

TRACCE, UNA STORIA WEB

Siamo ora alla terza “ristrutturazione” di TRACCE. I primi tredici numeri (1996-2001), da considerare ormai come archeologia del web, furono pubblicati online a cadenza irregolare, raggruppando un certo numero di articoli per ogni numero. Lo stile delle pagine, unitamente al logo di testa, è cambiato quattro volte nel corso del periodo in questione, nel corso del quale le pagine hanno avuto sempre carattere statico e formattate in html puro.

La prima uscita di TRACCE risale all’undici gennaio 1996, dedicata a Davide Pace, scopritore dell’arte rupestre della Valtellina: era il primo bollettino online dedicato all’arte rupestre. Fu originariamente ospitato, fino al numero 10 di maggio 1998, dal noto sito di hosting gratuito Geocities, sotto la sezione, dal nome poco significativo, “Athens/2996”. Per TRACCE 5 fu utilizzata anche “rainforest/3982”. La prima URL di TRACCE è stata dunque http://www.geocities.com/Athens/2996/tracce1.html.

TRACCE 12 title-logo

Anche se è ancora possibile oggi recuperare le vecchie pagine attraverso Internet Archive Wayback Machine o grazie ai siti rigattieri di Geocities (Reocities o anche OoCities), le pagine qui presenti mantengono i loro contenuti e il loro aspetto originale: usate queste, e soprattutto utilizzate solo queste URL in caso di citazione. Dopo Geocities, TRACCE e Le Orme dell’Uomo hanno traslocato su rupestre.net, da ottobre 1998 fino a oggi.

TRACCE PHP-Nuke version

A partire dall’ottobre 2002 è stato adottato un nuovo sistema, interrompendo la serie delle uscite numerate – recuperate però nella ristrutturazione del 2012 – contenenti ciascuna un gruppo di articoli, e scegliendo la modalità di pubblicarli uno per uno. Per facilitare il compito e per passare alla creazione dinamica delel pagine, è stato introdotto l’uso di un Content Management System, nella fattispecie di PHP-Nuke, basato sul linguaggio PHP e sui database MySQL. PHP-Nuke è stato uno dei primi software freeware di questa categoria. L’ultima versione, del 2009, non è più gratuita. Nel corso degli ultimi anni TRACCE ha patito vari attacchi da parte di hackers e tentativi di defacciamento, in seguito ai quali l’amministratore è stato obbligato a disattivare quasi tutte le funzioni “community”, quali il forum, la messaggistica, i downloads e così via. Anche il processo di edizione di articoli e immagini è stato complessivamente messo in crisi.

Il terzo gradino è ora raggiunto da questa nuova versione di TRACCE 2012: il suo compleanno è il 20 marzo, giorno dell’equinozio. Speriamo la vogliate apprezzare; vi preghiamo di inviare commenti, suggerimenti o idee. Potete contattare gli editori mediante il modulo di contatto indicato nella barra superiore: i consigli, ma anche i semplici messaggi, sono benvenuti. Se per contro desiderate diventare autori di TRACCE, inviando i vostri contributi e/o le vostre immagini – Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Spagnolo e Portoghese sono accettati, così come ogni altra lingua purché accompagnata da una queste –, siete pregati di usare il modulo di registrazione, che è raggiungibile non solo dalla barra superiore del menu ma anche dalla barra laterale di sinistra; info dettagliate sulla registrazione sono esposte nella pagina specifica. Per evitare problemi di spam, sia nel modulo di registrazione che in quello di contatto l’email di TRACCE e de Le Orme dell’Uomo non vengono mostrate.

Ci auguriamo che questa nuova messa a punto sia in grado di offrire un’interfaccia utente più maneggevole e piacevole e di attrarre non solo più lettori ma anche e soprattutto un più nutrito gruppo di autori.

Ancora un cordiale benvenuto a tutti i ricercatori e appassionati di arte rupestre. Vi invitiamo calorosamente a scrivere (e a ri-scrivere) a e per TRACCE Online Rock Art Bulletin.

Andrea Arcà, curatore di TRACCE,
e cooperativa archeologica Le Orme dell’Uomo
(Valcamonica)
www.rupestre.net


TRACCE PHP-Nuke version, 2002-2011

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

five × 4 =