Mappe di Pietra – Stone Maps

Print Friendly

Stone Maps

Convegno Internazionale, 14-15-16 Giugno 2012, Capo di Ponte, Cittàdella Cultura (BS, Valcamonica – I).

International Conference, 14th-16th June 2012, Capo di Ponte, Cittàdella Cultura (Valcamonica – I). mappedipietra.blogspot.it

by Alberto Marretta, Craig Alexander, Angelo Martinotti

Mappe di Pietra
archeologia, arte rupestre e concezione del paesaggio


Stone Maps, archaeology, rock-art and landscape knowledge

Nei giorni 14-15-16 giugno 2012 si terrà presso la Cittàdella Cultura a Capo di Ponte (Valcamonica, BS, Italy) il convegno internazionale “Mappe di pietra: archeologia, arte rupestre e concezione del paesaggio / Stone maps: archaeology, rock-art and landscape knowledge”. L’incontro intende incoraggiare nuove forme di integrazione fra lo studio dell’arte rupestre, l’archeologia del paesaggio antico e la percezione/ricostruzione dello stesso, fare il punto della situazione sul tema delle “raffigurazioni topografiche” – ambito arricchitosi negli ultimi anni di fondamentali nuovi ritrovamenti, soprattutto in Valcamonica e Valtellina –, stimolare un dibattito interdisciplinare, sviluppare nuove idee in campo cronologico, metodologico e interpretativo, mantenendo comunque una speciale attenzione all’area alpina e al ruolo che l’elemento iconico su superficie rocciosa gioca all’interno dello spazio preistorico e protostorico.

Mappe di Pietra – Stone Maps, the conference logo

From the 14th to the 16th of June an international conference entitled “Mappe di pietra: archeologia, arte rupestre e concezione del paesaggio / Stone maps: archaeology, rock-art and landscape knowledge” will be held in the Cittàdella Cultura, Capo di Ponte, Valcamonica (BS), Italy. The meeting aims to encourage new ways of thinking about relationships amongst rock-art, landscape archaeology and the perception and reconstruction of ancient landscapes. The meeting will also review the situation relating to so-called “topographic images”, a class of rock-art images that has been enlarged by recent discoveries in Valcamonica and Valtellina. Within the context of Alpine rock-art and its role in the prehistoric landscape we aim to stimulate interdisciplinary debate and develop new ideas relating to chronology, methodology and interpretation.

The “new” Bedolina map (picture A. Marretta)

PROGRAMMA

Giovedì 14 Giugno

09.00–09.15 Registrazione partecipanti
09.15–09.30 Saluto delle Autorità
09.30–10.00 Alberto Marretta, Craig Alexander, Angelo Martinotti: Relazione di apertura convegno

Sessione 1. Teoria
Chair: C. Chippindale
10.00–10.30 Craig Alexander: Towards a framework for understanding rock–art in the lived landscape

10.30–11.00 Dimitri Mlekuz: Glue that connects places: movement and places in the Neolithic Karst

11.00–11.30 Gaudenzio Ragazzi: Epistemologia e iconografia preistorica: la questione delle mappe

11.30–11.45 Coffee Break

11.45–12.15 Christopher Chippindale: Maps and shapes in Alpine rock–art: geometry of pictures and geometry of landscapes

12.15–12.45 Federico Troletti: Considerazioni sull’uso e funzione della “doppia visione” in alcune incisioni rupestri di epoca storica

12.45–13.00 Dibattito e conclusioni

13.00–14.30 Pranzo

Sessione 2. Archeologia del Paesaggio
Chair: F. Fedele

14.30–15.00 Angelo Martinotti: Paesaggi ideologici della preistoria valtellinese nell’arte rupestre dell’età del Rame

15.00–15.30 Thomas Huet, Nicoletta Bianchi: Reticolati, pelli e mappe topografiche: lo stato della ricerca al monte Bego

15.30–16.00 Craig Alexander: Rock–art in the taskscape: the case of Iron Age Valcamonica

16.00–16.15 Coffee break

16.15–16.45 Ausilio Priuli: Valle Camonica: mappe e insediamenti ad uso abitativo a confronto

16.45–17.15 Serena Solano: Paesaggio “segnato” e paesaggio “disegnato”: confini, modifiche e trasformazioni dei territori montani fra età del Ferro e romanizzazione

17.15–17.30 Dibattito e conclusioni

19.30 Cena Convegno

Venerdì 15 Giugno

Sessione 3. Iconografia
Chair: A. Arcà

09.00–09.30 Andrea Arcà: Le (cosiddette) composizioni topografiche nell’iconografia rupestre dell’arco alpino: culture e colture, potere e poderi dal Neolitico all’età del Ferro

09.30–10.00 Alberto Marretta: Mappe contro mappe: novità e problemi dalla Media Valcamonica sul tema delle “raffigurazioni topografiche”

10.00–10.30 Raffaella Poggiani Keller: Pietre con mappe e deposizioni votive nel sito megalitico di Ossimo-Pat (Valle Camonica-BS)

10.30–10.45 Coffee break

10.45–11.15 Angelo Fossati: Privato e pubblico nell’arte rupestre della Valcamonica, Italia

11.15–11.45 Silvana Gavaldo, Umberto Sansoni: Mappe delle origini: considerazioni sulle prime raffigurazioni topografiche nel contesto Tardo Neolitico–Calcolitico dell’area camuno–tellina

11.45–12.00 Dibattito e conclusioni

12.00–14.00 Pranzo

Sessione 4. Metodi e documenti
Chair: R. Poggiani Keller

14.00–14.30 Raffaella Poggiani Keller, Maria Giuseppina Ruggiero: Paesaggi dell’arte rupestre: esempi e lavori in corso

14.30–15.00 Raffaella Poggiani Keller, Fabio Martini, Lapo Baglioni, Paolo Machetti: Indagini e rilevamento della grande roccia di Plate de Icc, frazione Mù–Fobia a Edolo: prima segnalazione

15.00–15.30 Alberto Marretta, Craig Alexander: Formal analysis of two rock–art maps at Bedolina and Coren di Redondo, Valcamonica

15.30–16.00 Francesco Carrer: Strutture stagionali e paesaggi funzionali. Analisi spaziali e interpretazione di alcuni siti d’alta quota della media Val di Sole (TN)

16.00–16.30 Coffee break

16.30–17.00 Emanuela Casti: Conclusioni e prospettive

17.00–17.30 Dibattito finale

21.30–23.00 Visita notturna alle “mappe” di Seradina e Bedolina

Stone Maps – poster

Sabato 16 giugno

Sessione 5. Unesco, progetti e prospettive. Un tavolo a più voci

09.30–11.00 Intervengono:
– Claudio Ricci, Presidente Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco e Sindaco di Assisi
– Valentina Aprea, Assessore Istruzione e Cultura Regione Lombardia
_ Andrea Arcai, Presidente Sito Unesco “Longobardi in Italia” e Assessore alla Cultura del Comune di Brescia
– Walter Finkbohner, Responsabile del progetto “Treno dell’Unesco”
– Francesco Manella, Consigliere Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco e
Sindaco di Capo di Ponte

Inaugurazione Infopoint e Sala di presentazione
del Museo Nazionale della Preistoria di Capo di Ponte

11.00–12.30 Intervengono:
– Raffaella Poggiani Keller, Soprintendente per i Beni Archeologici della Lombardia
– Margherita Peroni, Assessore al Turismo Regione Lombardia
– Simona Ferrarini, Assessore Turismo e Cultura Comunità Montana di Valle Camonica e Presidente del Distretto Culturale di Valle Camonica
Walter Sala, Coordinatore Sistema Turistico “Sublimazione dell’acqua”
Tiziana Cittadini e Mariachiara Bonetti, Progettisti dell’Infopoint

13.00 Buffet

Inaugurazione delle strutture museali interne
al Parco di Seradina-Bedolina
finanziate con L.R. 35

14.30 Intervengono:
– Francesco Ferrati, Presidente Agenzia Turistico Culturale
– Alberto Marretta, Ideatore dell’allestimento museale permanente dedicato a Battista
Maffessoli, cercatore di graffiti

16.00 Visita al Parco Archeologico Comunale di Seradina–Bedolina

The new Bedolina map, detail (picture A. Marretta)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

five × 1 =