Chenal: il riparo inciso – the engraved shelter

Print Friendly
Chenal schelter

Chenal shelter

Una recente scoperta: le più antiche figure post-paleolitiche dell’arte rupestre alpina. A recent discovery: the most ancient post-palaeolithic figures of the alpine rock art. Venerdì 9 maggio 2014 ore 17.30 presentazione pubblica ad Aosta; Friday, May 9, 2014 5:30 p.m. public presentation at Aosta (I).

.

by A. Arcà, D. Daudry, A. Fossati, F. Morello, L. Raiteri, L. Bornaz



Il riparo inciso di Chenal – The engraved shelter of Chenal


le più antiche figure post-paleolitiche dell’arte rupestre alpina
the most ancient post-palaeolithic figures of the alpine rock art

Sei millenni di archeologia e di cultura alpina sono conservati sulle pagine di pietra del riparo di Chenal, a Montjovet (AO). La parete incisa, scoperta nel 1994 e in maniera più approfondita nel 2004, solo dopo il rilievo archeologico curato dalla cooperativa archeologica Le Orme dell’Uomo per il Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali della Regione Autonoma della Valle d’Aosta, ha potuto rivelare in pieno la sua preziosa ricchezza iconografica; una ricchezza che il lungo tempo trascorso ha nascosto, rendendola difficile da individuare e da riconoscere. A fini di ottenere un calco virtuale della superficie, il riparo è stato altresì sottoposto a rilevamento morfologico tridimensionale, fotogrammetrico e Gps a cura della AdHoc 3D Solutions srl.

Six millennia of archaeology and alpine culture are preserved in the stone pages of the Chenal rock shelter, Montjovet (AO – I). The engraved surface, discovered in 1994 and better detailed in 2004, only after the archaeological tracing performed by Footsteps of Man for the Superintendency Department of National Heritage and Culture of the Autonomous Region of  Aosta valley, fully revealed its precious iconographic wealth. In order to obtain a virtual cast of the surface, the shelter has also been documented by 3D laserscanning, performed by the AdHoc 3D Solutions srl.

Molti sono i periodi della preistoria e della storia che hanno lasciato la loro traccia sulla parete del riparo: dai mascheriformi del Neolitico medio (seconda metà del V millennio a.C.: le più antiche figure post-paleolitiche dell’arte rupestre alpina), gli unici in tutte le Alpi a presentare somiglianze con l’iconografia del megalitismo bretone, alle figure ciliate della prima età del Rame (seconda metà del IV millennio a.C.), dagli oranti dell’età del Bronzo (seconda metà del II millennio a.C.) alle figure lasciate alla fine del medioevo dai soldati della caserma del castello di Chenal.

Many prehistoric and historic periods left their mark on the rock shelter walls: Middle Neolithic (second half of the fifth millennium BC, the most ancient post-palaeolithic figures of the alpine rock art) masked-like figures, the only ones in the Alps to present similarities with the iconography of the Breton megalithic art, first Copper Age (second half of the fourth millennium BC) ciliated figures, Bronze Age (second half of the second millennium BC) praying figures (schematic anthropomorphic figures) and finally the figures scratched at the end of the Middle Ages by the soldiers of the Chenal castle.

Un patrimonio di tutti, che tutti devono proteggere con cura, per poterlo trasmettere nel futuro così come ci è stato lasciato dal passato.

It’s an heritage that belongs to all; everyone must protect it with care, to transmit it in the future as it has been left from the past.


INVITO

L’Assessore all’Istruzione e Cultura e il Presidente della Società Valdostana di Preistoria e di Archeologia hanno il piacere di invitare la Signoria Vostra alla presentazione del sito

IL RIPARO INCISO DI CHENAL

Venerdì 9 maggio 2014 ore 17.30

Aosta – Auditorium della Torre dei Balivi, via Guido Rey

Precederà alle ore 16.00 la visita guidata al sito monumentale Torre dei Balivi

loghi_AO


Il riparo e il rilievo iconografico in corso

Il riparo e il rilievo iconografico in corso – the shelter and the contact tracing

(clicca sulle immagini per aprire la galleria fotografica – click thumbnails to open the photogallery)


reg_AO_head600

Assessorat de l’Education et de la Culture
Assessorato Istruzione e Cultura

Regione Autonoma Valle d’Aosta
Assessorato Istruzione e Cultura

COMUNICATO STAMPA

Venerdì 09 maggio 2014

IL RIPARO INCISO DI CHENAL (MONTJOVET)

L’Assessorato Istruzione e Cultura – Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali e la Società Valdostana di Preistoria e di Archeologia organizzano una giornata per la presentazione degli studi realizzati presso il riparo sottoroccia di Montjovet, località Chenal.

Nel pomeriggio di venerdì 09 maggio 2014, a partire dalle ore 17.30 – presso l’auditorium della “Torre dei Balivi” di Aosta – il pubblico sarà introdotto alla comprensione delle importanti nonché affascinanti incisioni che caratterizzano il riparo sottoroccia di Chenal. Tale presentazione sarà preceduta alle ore 16.00 dalla visita guidata al sito monumentale che accoglie l’evento.

Gli interventi saranno due e – in ordine di presentazione – riguarderanno:

  1. Relatori:
    dr. Andrea ARCÀ (Università di Pisa – Scuola di dottorato in Scienze dell’Antichità e Archeologia, Cooperativa archeologica Le Orme dell’Uomo – Valcamonica);
    prof. Damien DAUDRY (Presidente della S.Va.P.A. – Società Valdostana di Preistoria e di Archeologia);
    prof. Angelo Eugenio FOSSATI (Università Cattolica del S. Cuore – Dipartimento di Storia, Archeologia e Storia dell’Arte – Milano, Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria – Firenze, Cooperativa archeologica Le Orme dell’Uomo – Valcamonica);
    dr. Francesca MORELLO (Cooperativa archeologica Le Orme dell’Uomo – Valcamonica);
    dr. Luca RAITERI (R.A.V.A. – Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali, Università di Ferrara – Scuola di dottorato in Scienze e tecnologie per l’Archeologia e i beni culturali).Titolo: Le incisioni rupestri del riparo sottoroccia di Chenal (Montjovet)Argomento: lo studio delle incisioni rupestri, effettuato tramite il rilievo iconografico a contatto e la catalogazione di tutte le figure incise, ha confermato la presenza di diverse fasi istoriative attribuibili all’epoca preistorica e protostorica. I relatori accompagneranno il pubblico alla scoperta delle tecniche di rilievo e soprattutto alla scoperta delle incisioni realizzate in seimila anni: mascheriformi del Neolitico medio (seconda metà del V millennio a.C.), gli unici in tutte le Alpi a presentare somiglianze con l’iconografia del megalitismo bretone, alle figure ciliate della prima età del Rame (seconda metà del IV millennio a.C.), dagli oranti dell’età del Bronzo (seconda metà del II millennio a.C.) alle figure lasciate alla fine del medioevo dai soldati della caserma del castello di Chenal.
  2. Relatore: dr. Leandro BORNAZ ing. (Ad Hoc 3D Solutions s.r.l. – Gressan, Valle d’Aosta).Titolo: Il rilievo morfologico tridimensionale, fotogrammetrico e Gps dell’Area di Chenal (Montjovet)Argomento: il rilievo in argomento è stato eseguito per documentare la morfologia del sito in studio, per definirne la posizione assoluta e permettere di ottenere un calco virtuale a media risoluzione. In aggiunta, durante la fase di rilevamento, è stato effettuato un test di acquisizione ad altissima risoluzione di una porzione di parete incisa al fine di confrontare e valutare differenti tecniche di rilievo. Durante l’intervento, il relatore presenterà gli strumenti, le tecniche e le metodologie utilizzati e le caratteristiche dei risultati ottenuti.

 

Département de la surintendance des activités et des biens culturels.
Direction de la restauration et de la valorisation

Bureau des biens archéologiques

Dipartimento soprintendenza per i beni e le attività culturali. Direzione restauro e valorizzazione
Ufficio beni archeologici

11100 Aoste12, place Roncas
téléphone +39 0165275903télécopie +39 0165275948

11100 Aosta – piazza Roncas. 12
telefono +39 0165275903telefax +39 0165275948

www.regione.vda.it

3 comments

  1. Antonio Biganzoli says:

    Molte grazie per l’invio e molti complimenti per il lavoro effettuato.
    Saluti
    Antonio Biganzoli

  2. Serge Cassen says:

    Magnifique découverte ! Merci pour ce lien…

    Nous sommes justement en train de mettre au net des levés faits en Bourgogne en avril dernier qui sont similaires à l’abri du Chenal…
    Bien cordialement, Serge

  3. […] I risultati della ricerca verranno presentati qui Per maggiori informazioni: TRACCE Online Rock Art Bulletin […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

five − three =