Arte rupestre australiana: conferenze

Print Friendly
Nourlangie

Nourlangie

Spiritualità ed interpretazione della tradizione aborigena australiana, dalle origini al mondo contemporaneo. Due conferenze di Marisa GIORGI (Information Officer del Brisbane Queensland Museum) per presentare la spiritualità originale degli aborigeni e per capire perché abbiano un interesse per la protezione dell’arte rupestre in merito alla loro identità e all’interesse economico per il turismo.

Venerdì 21 novembre 2014 ore 21
bibioteca Civica di Cerveno (Valcamonica)
Venerdì 28 novembre 2014 ore 17
presso la sala della biblioteca regionale di Aosta.


L’arte rupestre in Australia
Spiritualità ed interpretazione della tradizione aborigena australiana,
dalle origini al mondo contemporaneo

Poiché le teorie sull’arte rupestre australiana sono state ampiamente indirizzate a sostenere impianti concettuali ed epistemiologici secondo una visione tipicamente occidentale, è un esercizio prezioso provare a ripensare le teorie sull’arte guardandole attraverso le lenti dello scenario geografico e culturale australiano. Questa conferenza, oltre ad offrire una visione generale dell’arte rupestre australiana, ha lo scopo di presentare la spiritualità originale degli aborigeni e destabilizzare, invece, le ipotesi e le premesse egemoniche della cultura occidentale, soprattutto in riferimento alle più note concezioni religiose .

Parco Nazionale Kakadu, Ubirr – roccia Obiri
Gli spiriti della caccia e una tartaruga a collo lungo sulla destra

Tutto ciò mette in discussione i riferimenti generalmente accettati di autorità, gerarchia scientifica e partecipazione alla struttura delle conoscenze.

Questa presentazione esplorerà criticamente come e perché le comunità aborigene australiane abbiano un interesse contemporaneo per la protezione dell’arte rupestre in merito all’identità, all’attuale significato culturale e all’interesse economico per il turismo.

La conferenza avrà un carattere esplorativo, inteso ad avviare un’ampia discussione su queste tematiche, senza la pretesa di imporre una spiegazione completa.

Conferenze di Marisa GIORGI
(Information Officer del Queensland Museum di Brisbane)


Venerdì 21 Novembre 2014
Cerveno (Valcamonica),  Biblioteca Civica, piazza Prudenzini – h. 21.00

per il programma di ARCHEOINCONTRI, Autunno 2014 Cerveno – Ingresso libero
col patrocinio del Comune e della Biblioteca Civica A. Meucci di Cerveno
Organizzazione Cooperativa Archeologica Le Orme dell’Uomo
& Università Cattolica del S.Cuore di Brescia, Insegnamento di Preistoria e Protostoria


Venerdì 28 novembre 2014
Aosta, sala della biblioteca regionale – ore 17:00
a cura della S.Va.P.A. – Société Valdôtaine de Préhistoire et d’Archéologie – Aosta
http://www.archeosvapa.eu/


 

Aus 2 Mimi

Parco Nazionale Kakadu
spiriti Mimi – galleria Anbangbang; cacciatori forniti di lancia

 

Aus 4 Obiri

Parco Nazionale Kakadu, Ubirr – roccia Obiri, galleria principale
Pesce in stile a raggi x e impronte di mani

 

Aus 3 Mabuyu

Parco Nazionale Kakadu, Ubirr
I temi principali nell’arte rupestre di questo sito sono il cibo tradizionale, la legge e la creazione. Mabuyu è un cacciatore (uno spirito mimi) fornito di un propulsore e di una borsa « dilly »

 

Aus 1 Noulangie

Parco Nazionale Kakadu, Australia
Noulangie – Gunwarddewarde lookout
Namondjok – un antenato della Creazione. Sua moglie Barrinji è al di sotto;
alla sua destra si può osservare l’uomo del fulmine – Namarrgon
(Namarrgondjardjang)
Al di sotto si vede un folto gruppo di uomini e donne con copricapi cerimoniali

 

Aus 6 Marisa Giorgi al riparo Gatton

Marisa Giorgi nel riparo con arte rupestre nell’area di Gatton (nel sito di Chalawong), ad ovest di Brisbane, Queensland, Australia; il riparo è stato utilizzato fino al 1840; tra le figure si trovano impronte di uccelli e di canguri, forme geometriche e coppelle

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

4 + 8 =